Dieta per cardiopatici

19/04/2014
sei in HomePage / Alimentazione / Diete

richiedi un Book fotografico gratis
Salve a tutte sono una signora di cinquantadue anni, circa un anno e mezzo fa sono stata vittima di infarto miocardico, dal quel momento la mia vita ma soprattutto le mie abitudini alimentari sono cambiate completamente o meglio le ho dovute cambiare.

Il mio cardiologo mi disse che parte integrante per cercare di non cadere in fenomeni recidivi dipende dal tipo di dieta alimentare che si segue.

A tal proposito Ŕ bene sapere Innanzi che esistono tipologie diverse di pazienti cardiopatici, ad esempio abbiamo pazienti affetti da patologia ischemica con funzione contrattile conservata ed altri con scompenso cardiaco cronico.

I pazienti affetti da patologia ischemica con funzione contrattile conservata sono quelli che in passato hanno avuto esperienza di infarto miocardico, come Ŕ successo a me, in questo caso i valori del colesterolo e trigliceridi sono molto elevati.

Per cui la dieta ideale in questo caso sembrerebbe sia rappresentata da una alimentazione a basso contenuto di grassi e di conseguenza cercare di limitare anche l'apporto salino in quanto vi Ŕ anche una ipertensione arteriosa.

I pazienti con scompenso cardiaco cronico invece da quanto io ho capito devono cercare di regolare l'apporto idro-salino.

Quindi sulla base della mia esperienza personale ci tengo a precisare, prima di darvi ulteriori consigli sull'alimentazione o dieta per il cardiopatico, di consultare sempre un cardiologo.

Il mio cardiologo mi ha consigliato di mangiare carne di taglio magro o bianca, come pesce ad esempio l' orata, platessa, sogliola, nasello , merluzzo , mi ha spiegato che il pesce Ŕ ricco di omega tre che sono dei grassi buoni.

Gli affettati andrebbero quasi eliminati del tutto ad eccezione dello spec e della bresaola, lo stesso Ŕ per le uova in quanto sono ricche di grassi.

Per quanto riguarda la frutta e la verdura invece ho letto su di una rivista che andrebbe consumata a volontÓ e dovrebbe essere sempre presente nella dieta quotidiana del cardiopatico.





disclaimer



novitÓ